Dica: no 33!

Ho aderito alla campagna di ACTA http://www.actainrete.it/2013/01/dica-no-33/ associazione che promuovere i diritti dei lavoratori a partita IVA e dei free lance. Infatti, il ruolo del lavoro autonomo di seconda generazione ed il suo valore per la società è spesso ignorato. Queste sono invece le professionalità cruciali per poter fare ripartire la nostra economia, i portatori di elevate conoscenze e dell'innovazione nelle nostre imprese. Invece, attualmente, sono da considerarsi tra i lavoratori più penalizzati sul piano fiscale (la campagna mira a bloccare l'ulteriore aumento di aliquota) e non protetti in caso di disoccupazione, in forza di una logica ottocentesca che riconosce solo il lavoro subordinato.